libro rosso-1

IL LIBRO ROSSO DEL SOCIALISMO. Speranze, ideali, libertà

15,50€

Descrizione prodotto

C’è un grande inganno da svelare: il sedicente comunismoè stato la negazione del comunismo. E le sue prime vittime sono stati comunisti.
Ma c’è da raccontare la molteplicità dei marxisti rivoluzionari: il bolscevismo non è stato l’unico né il migliore. Basta pensare a Rosa Luxemburg…
Le rivoluzioni, borghesi e proletarie, ingenue o profetiche, hanno segnato il secolo che si chiude e meritano di essere conosciute e riconosciute, per i loro tratti di fondo, per gli insegnamenti e i drammi che ci consegnano.
Il socialismo come teoria e come lotta, come speranza e come possibilità concreta, ha bisogno di spirito critico e di innovazione, di verità storica e slancio militante.

Con saggi di Dario Renzi, Claudio Guidi, Riccardo Anfossi, Piero Neri, Mamadou Ly, Leonardo Di Stefano, Vincenzo Sommella, Carla Longobardo e altri.

1998, pp.414

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “IL LIBRO ROSSO DEL SOCIALISMO. Speranze, ideali, libertà”