In offerta!
bolivia

BOLIVIA 1952. Una rivoluzione senza socialismo

12,92€ 5,00€

Descrizione prodotto

Nell’aprile del 1952 in Bolivia una rivoluzione popolare, con alla testa i minatori, i settori della classe operaia più sfruttati e organizzati, tracciò un’inedita pagina di storia sociale, di straordinario valore e di profonda incompiutezza. La rivoluzione affiorò improvvisa ma non inattesa, preparata da secoli di sfruttamento inusitato, di condizioni servili nei latifondi, dopo infiniti eccidi nelle miniere, e si affacciò tumultuosa e dirompente, concentrando un lungo percorso di lotte e di sindacalismo rivoluzionario, un’identità politica molto peculiare ispirata dal trotskismo, iniziando a realizzare conquiste parziali, e appena accennando uno squarcio di futuro alternativo. La Bolivia, col suo bagaglio di dramma sociale irrisolto e la sua spinta generosa al cambiamento, fa parte del percorso accidentato delle rivoluzioni che solcano questa metà del secolo.

1998, pp. 149

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “BOLIVIA 1952. Una rivoluzione senza socialismo”